Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Mi sento come se avessi parlato di trasferirsi ora per circa 10 anni. La realtà è che è stata una breve menzione in aprile, quando sapevamo che sarebbe successo prima e poi, all’inizio dell’autunno, abbiamo deciso, in realtà, di fare questa cosa . Quindi siamo stati essenzialmente in modalità ‘preparativi’ per circa 5 mesi. Suona così tanto tempo che ci penso.

Ho pensato di condividere alcuni suggerimenti su ciò che abbiamo fatto finora per prepararci alla mossa se stai pensando di fare lo stesso. Abbiamo vissuto in questa casa per 7 anni e mezzo ma, prima di questo, ero un avido motore. In effetti, quando ho contato le mie mosse per un periodo di 20 anni, mi sono reso conto che mi ero effettivamente trasferito 20 volte in 20 anni.

Incluso in questo si muovevano distanze molto brevi (attraverso città negli Stati Uniti, attraverso le contee nel Regno Unito), distanze più lunghe (dalla Pennsylvania a Denver, Colorado e ritorno, dalla Pennsylvania a LA per 5 mesi e ritorno, dalla Pennsylvania al Wisconsin – I non è più tornato in PA dopo che grazie a Dio, poi nel Regno Unito, dal Kent a Manchester e anche a distanze più lunghe (dal Wisconsin all’Inghilterra). Mi piace pensare di essere diventato abbastanza bravo nel trasloco.

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

E mentre questa casa è decisamente più grande di qualsiasi altra casa in cui vivevo prima (ero in gran parte un abitante di appartamenti / appartamenti nelle mosse precedenti) e questa volta abbiamo un sacco di cose in più, l’approccio di base rimane abbastanza simile. Ho pensato di iniziare questa serie parlando di quello che facevamo prima di mettere la casa sul mercato.

Ottenere eventuali progetti rimasti rimanenti spuntati dalla lista

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Prima ancora di decidere di mettere la tua casa sul mercato, se hai stanze o spazi non finiti che hanno bisogno di molto lavoro, devi fare quei lavori. Era come se un fuoco fosse stato acceso sotto di noi sapendo di avere una data molto specifica in mente per mettere in vendita la casa e sapevamo che tutto doveva essere fatto e spolverato (o forse non polveroso affatto) quando finalmente avevamo gli agenti immobiliari in giro per valutare la nostra proprietà. Non volevamo che gli acquirenti rimandassero l’acquisto della casa a causa dello stato del nostro corridoio che non era mai stato toccato negli anni in cui vivevamo qui e il tappeto nella camera da letto era macchiato e orribile e doveva andare.

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Nel corso di un mese circa, il tappeto della camera da letto è stato strappato e abbiamo finito il pavimento per abbinarlo al resto della casa. Nel corridoio, il tappeto sulle scale è stato sostituito, il pavimento è stato levigato, macchiato e rifinito e l’intero spazio ha subito un restyling poco costoso .

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Ma c’erano anche altre piccole cose che abbiamo affrontato, come oliare la porta cigolante nella sala da pranzo e sostituire i fastidiosi riflettori nel bagno che si era spenta, ma non ci saremmo potuti sostituire. Sono queste piccole cose che potresti non notare, ma posso promettere che lo faranno i compratori . Piccoli lavori possono sembrare banali e una perdita di tempo (” sicuramente qualcuno non comprerà la mia casa solo a causa di una lampadina soffiata!” ) Ma lascia l’impressione che la tua casa non sia stata curata (anche se ha). Se trascuri le piccole cose, il tuo acquirente può comprensibilmente chiedere, “significa che anche tu trascuri le grandi cose?” Non dare loro alcun motivo per mettere in discussione quanto ti sia davvero interessata la tua casa.

Cancella il Clutter

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Ho attraversato stanze e sistemato sistematicamente ora per mesi . Ogni area e area problematica è stata affrontata finora e prima è possibile avviare questo processo, meglio è. Ho creato tre pile in ogni spazio in cui stavo lavorando: uno da tenere, uno da saltare, uno da carità / da regalare. Ovviamente, potresti prendere in considerazione una quarta pila: una da vendere. Non avevo davvero niente di importante che non stavo mantenendo, quindi non mi sono preoccupato di quello!

Come decidere cosa va in ogni pila o se mantenerla? Mentre posso essere piuttosto spietato sul montaggio, a volte può essere una lotta lasciare andare gli oggetti. In realtà l’ho pubblicato in precedenza sul blog di Oak Furniture Land, ma ho pensato che non si ripetesse qui. Consiglierei di pormi 4 domande prima di decidere cosa tenere e cosa eliminare:

È utile?

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Ovviamente, probabilmente vorrai mantenere quegli oggetti che usi ogni giorno. Ma che dire di cose come quel vecchio produttore di sandwich che sta raccogliendo polvere in cima alle credenze della cucina? Questo può andare. Ma il mixer di alta gamma che hai speso £ 500 su 2 anni fa che viene utilizzato solo ogni due mesi può essere un’altra storia. Quindi, tieni a mente quanto hai usato qualcosa e oltre, quanto costerebbe rimpiazzare. Il tappetino da bagno logoro che ha visto giorni migliori può essere utile ma potrebbe essere più fastidioso portarlo con te. Per valori bassi ma articoli pratici che hanno visto giorni migliori, potrebbe essere più sensato sostituirlo appena spostati.

È prezioso?

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Anche se la raccolta delle figure originali degli anni ’80 di Star Wars Lego potrebbe non essere particolarmente utile, potrebbe valere qualche soldo in futuro. Lo stesso vale per le cose come opere d’arte originali o oggetti d’antiquariato che aumentano di valore nel tempo. Se ti piace ancora l’oggetto e desideri ancora averlo, piuttosto che imballarlo accuratamente per la tua prossima casa potrebbe essere una buona idea. D’altra parte, se sei appeso al vecchio piatto d’argento che zia Josephine ti ha regalato per il tuo matrimonio 15 anni fa che non è mai stato usato (e non ti piace particolarmente), allora forse è il momento di venderlo e usarlo i soldi per finanziare la tua mossa.

Piuttosto imbarazzante, ho insistito per trasportare la mia enorme collezione di smalti con me quando mi sono trasferito dagli Stati Uniti al Regno Unito. Seriamente – cosa stavo pensando ?! Questi oggetti di basso valore occupano uno spazio prezioso e alla fine li ho sostituiti in tempo, man mano che i miei gusti sono cambiati. Quindi, tieni presente la longevità degli articoli e se valgono effettivamente lo spazio che stanno occupando, non importa quanto piccolo.

E ‘bellissimo?

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Ci sono molti modi per aggiungere personalità alla tua nuova casa e gli oggetti decorativi sono un ottimo modo per farlo. Quindi, se hai qualche oggetto in giro – forse un vaso stupendo o cornici decorative su cui getti ancora gli occhi e ti porti gioia, non c’è motivo per non portarle con te.

Potresti scoprire di stare aggrappato alle cose, tuttavia, che non ami più o non ti adatti più al tuo stile. Se l’oggetto è ancora in buone condizioni ma non vale un importo particolarmente grande, prendi in considerazione una donazione di beneficenza. Considera anche di vendere gli articoli online – sia su gruppi Facebook locali, siti di aste online o siti web di vendita online per guadagnare denaro extra.

È amato?

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

E infine, quegli abiti scintillanti vintage di cui tua madre ti ha dato quando era giovane potrebbero non essere qualcosa che indossi ora, ma probabilmente hanno un valore sentimentale. Forse sei un bibliofilo e i tuoi libri ti procurano una grande gioia. Non c’è motivo di liberarsi della tua vasta collezione (anche se una modifica potrebbe essere utile se ci sono libri che non ti piacciono o che non leggi mai).

Se qualcosa non ha un reale uso pratico, ma semplicemente ti porta felicità possedendola e sarebbe difficile da sostituire, allora un disordine spietato potrebbe non essere la risposta in questo caso, perché potresti pentirti di esserne liberato.

Dare a tutta la casa (comprese le aree esterne) una buona pulizia

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Questo dovrebbe essere un dato di fatto, ma dopo aver visto alcune proprietà quando stavamo cercando la nostra nuova casa, potrebbe essere un memo che non è stato notato da alcuni. La tua casa avrà sempre un aspetto migliore quando è pulita e con tutto quello scompiglio, rende davvero più facile impostare un pomeriggio a parte l’intero posto, pulito da cima a fondo senza inciampare in un sacco di cose estranee.

Se stai lottando, quindi prendere in considerazione l’assunzione di una società di pulizia che può fare pulizia profonda per un prezzo stabilito. Anche se può sembrare uno spreco di tempo o denaro, potrebbe significare la differenza tra ottenere il prezzo richiesto e la vostra casa languire sul mercato per secoli. Il tempo è denaro, gente!

Abbiamo anche passato un po ‘di tempo a pulire e ripulire fuori. Ciò significava pulire e lavare le piastrelle anteriori, pulire la porta e lucidare l’hardware e tagliare e pulire le foglie nel patio anteriore. Nel giardino sul retro, abbiamo semplicemente dato tutto un buon ordine. Com’era novembre, il giardino era stato per lo più imballato, ma avevamo ancora alcune piante in vaso, il pergolato e il pergolato erano stati spazzati ei tavoli erano puliti e tutto era bello e ordinato.

Prima di Viewings Prep

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Siamo stati incredibilmente fortunati ad averli venduti in meno di una settimana. Naturalmente, speravo che avremmo venduto velocemente (il mercato immobiliare di Manchester è un po ‘pazzo in questo momento) ma abbiamo avuto una serie di visioni e ho preso una routine per prepararmi perché nonostante la casa sia pulita, la vita diventa semplicemente in modo. Probabilmente mi ci vorrà circa mezz’ora per preparare la casa, ma in sostanza la mia routine consisteva nel seguente:

Appena avrei iniziato a pulire, avrei acceso delle candele dall’odore gradevole in ogni stanza (incluso il corridoio / ingresso e il bagno), quindi stavano bruciando mentre stavo lavorando via. Farei un grande ordine, restituire gli oggetti a cui appartenevano, il letto sarebbe stato fatto, i cuscini sul divano erano piegati e i telecomandi nascosti, avrei rimosso il lancio sul divano che usiamo a causa del cane ( visto sopra!), farei tutti i piatti che erano nel lavandino, asciugarli e metterli via. Normalmente farei anche un aspirapolvere molto veloce solo per raccogliere eventuali peli di animale domestico che potrebbero persistere! Il bagno si asciugava rapidamente, tutti i giocattoli per cani e i letti per animali domestici venivano messi via, uno dei vassoi dei gatti e le loro ciotole per cibo e acqua venivano riposte nel capanno e io avrei cambiato la lettiera sul resto ( coperto).

Pochi minuti prima che arrivassero, spegnevo le candele e mettevo il cane al guinzaglio e lo portavo a fare una passeggiata così io (e il cane) ero fuori di casa quando l’agente immobiliare arrivò.

Puoi leggere come faccio a preparare la “casa” dell’azienda in circa 15 minuti in qualsiasi giorno normale qui!

Il consiglio che abbiamo ignorato

Ora c’erano alcuni consigli che avevo letto che ignoravo. Non sto dicendo che si dovrebbe ignorare, ho appena scoperto che in realtà non aveva importanza e la nostra casa venduta rapidamente, forse a dispetto di queste cose!

De-personalizzare

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Ad essere onesti, non abbiamo venti foto di noi stessi su tutte le nostre pareti. Non abbiamo figli, quindi non ci sono foto di vacanza in famiglia o una grande tela con tutti in t-shirt e jeans. Se tu hai queste cose, allora sì, posso assolutamente capire di prenderle mentre la casa è sul mercato. Ho una foto nel mio camerino sugli scaffali di Wayne e me in vacanza e, a dire il vero, me ne sono completamente dimenticato. Non sembra fare alcuna differenza!

Chiaramente, la mia casa riflette la mia personalità nel modo in cui è decorata, il che ci porta bene al prossimo consiglio che ho anche ignorato …

Vendita di neutrali

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Ancora una volta, questo è probabilmente un buon consiglio ma personalmente, non stavo per iniziare a rimuovere la carta da parati in grassetto o a ridipingere le stanze solo per neutralizzarle. Il mio stile può essere piuttosto audace ma è ben curato e non ho nulla in mostra che non amo personalmente. Quando il nostro agente immobiliare ha originariamente visitato la casa, se ne è innamorato (una delle ragioni per cui sono andato con loro!) E mi ha assicurato che non era necessario ridipingere. Penso che se sei abbastanza fiducioso nel tuo stile e sai come eseguire bene il tuo stile, allora gli acquirenti vedranno una casa che si distingue per tutti i giusti motivi.

Il numero di case che abbiamo visto o visto su Rightmove che erano tutte molto neutre con divani marroni e tappeti beige ti farebbe girare la testa ma sarò onesto, hanno iniziato a sembrare uguali dopo un po ‘! La casa che abbiamo finito per acquistare sport di un colore audace nel soggiorno ed è stata decorata con gusto – non era certo insipida e mi è rimasta impressa nella mente perché era così diversa!

Mostra le stanze come sono destinate a essere utilizzate

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Infine, la nostra casa è una proprietà di tre camere da letto, ma solo una camera da letto è stata utilizzata come camera da letto – il maestro. Le altre due stanze sono il mio ufficio e il mio camerino. All’inizio, sono davvero preoccupato di questo perché tutti ti dicono che le stanze dovrebbero essere mostrate come sono destinate ad essere utilizzate. Se è una camera da letto, dovrebbe avere un letto! Ma beh, ho bisogno che il mio ufficio funzioni e non ho lo spazio per trasferire tutte le cose nel mio camerino in stanze diverse. Quindi abbiamo dovuto ignorare quel consiglio. Quello che ho fatto è stato dare il mio ufficio (la seconda camera da letto più grande) un buon riparo in modo che fosse un bel spazio aperto con un sacco di spazio invece di un disordine ingombro. Mi sono anche assicurato che lo spogliatoio fosse ben organizzato, che le superfici fossero chiare e che lo spazio fosse mostrato al meglio.

Il fatto che le altre stanze non fossero mostrate come camere da letto non sembrava influenzare nulla. Infatti, abbiamo visto un sacco di proprietà dove i proprietari di abitazione stavano usando le stanze al piano di sopra come magazzini e uffici. Era chiaro che erano camere da letto, quindi l’idea che le persone non riescano a immaginare una stanza che viene usata come camera da letto se non ha un letto è un po ‘sciocca. Finché la stanza non è piena di roulotte e tutto è abbastanza facile da entrare e dare un’occhiata, allora quanto è grande l’affare, davvero?

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

Quindi questi sono solo alcuni dei modi in cui abbiamo preparato a mettere la nostra casa sul mercato e quali consigli abbiamo ignorato per vari motivi. Dal momento che abbiamo concordato un acquirente a casa nostra e abbiamo trovato una casa in cui ci trasferiremo, abbiamo fatto ancora di più per prepararci al trasloco, incluso un enorme clearout delle nostre “aree problematiche” – il capannone, il piano di sotto area di stoccaggio e il loft! Condividerò di più in un prossimo post quindi rimanete sintonizzati per quello!

Il tuo turno ora: che cosa hai fatto per prepararti a una mossa? Come decidi cosa rimane e cosa succede quando disordinatamente? Hai mai ignorato qualche consiglio che hai sentito?

Hai visto questi post?

Diario mobile Parte I: Come prepararsi a vendere la tua casa

You may also like...